Condividi

Stabilimento Schréder Socelec

INDU BAY offre una miglior qualità della luce per garantire sicurezza ai lavoratori e alte prestazioni con bassi costi operativi


IN BREVE

Località:
Guadalajara, Spagna

  • Conversione dell’illuminazione a LED per le aree di stabilimento
  • La giusta illuminazione nel posto giusto e in ogni momento
  • Visibilità migliorata
  • Risparmio energetico del 35%
  • Zero operazioni di manutenzione
  • Ambiente lavorativo sicuro e accogliente

Schréder Socelec è la filiale spagnola del Gruppo Schréder, con una produzione di più di 700.000 apparecchi all’anno. Costruito nel 2002, lo stabilimento aveva ancora l’impianto di illuminazione originale con apparecchi PZ equipaggiati con sorgenti ad alogenuri metallici da 270W e 400W.

Nel 2017, l’azienda ha deciso di sostituire l’illuminazione per sfruttare i vantaggi dati dalla notevole efficienza dell’apparecchio INDU BAY. Questa era anche l’opportunità ideale per mostrare questo apparecchio performante in azione ai numerosi clienti che visitano lo stabilimento ogni anno.

L’azienda ha eseguito un audit completo della fabbrica e ha condotto un test pilota in un’area di magazzino. I risultati hanno mostrato chiaramente che l’INDU BAY avrebbe permesso all’azienda di illuminare meglio riducendo i costi energetici e manutentivi.

Siccome le attività in fabbrica sono evolute durante gli anni, con più spazio dedicato all’assemblaggio e alla verniciatura, l’audit ha anche consentito all’azienda di rivedere la posizione degli apparecchi per assicurare la giusta illuminazione in tutte le aree e in ogni momento.

In tutto 196 INDU BAY GEN2 sono stati installati per sostituire 183 apparecchi PZ. 52 INDU BAY GEN2 con distribuzione ampia sono stati installati per le linee di assemblaggio e verniciatura e nelle aree imballo e spedizione, mentre 144 INDU BAY GEN2 con distribuzione circolare illuminano i corridoi e il magazzino. Hanno significativamente migliorato la visibilità fornendo una media di 500lux per le aree di produzione e 400 lux per le zone di transito. Hanno anche ridotto il consumo energetico totale da 68kW a 42kW, generando un risparmio energetico del 35%.

 

Il riscontro del nostro team è stato ottimo! È bello vedere che questo investimento ha migliorato le condizioni lavorative, permettendoci di riaparmiare denaro e sostenendo i nostri sforzi per ridurre consumo energetico e impatto ambientale.”

Francisco Pardeiro
Direttore Generale – Schréder Socelec

 

Progetti correlati